Emanuela Tittocchia

Image

Emanuela Tittocchia (Torino, 23 luglio 1970) è un'attrice e conduttrice televisiva italiana. Dopo essersi laureata in Architettura al Politecnico di Torino con una tesi intitolata Struttura e significato dello spazio scenico: un allestimento teatrale a Pontremoli, consegue il diploma presso la scuola di recitazione del teatro Nuovo di Torino, diretta da Enza Giovine. Conduttrice e attrice italiana di teatro, cinema e televisione, lavora per anni nelle emittenti televisive del Piemonte, realizzando trasmissioni, documentari e servizi esterni su vari temi. Presenta eventi, convention, festival di cinema e rassegne di cabaret. Nel 2005-2006 è l'inviata di Voyager, trasmissione televisiva di Rai 2. Nel 2006-2007 recita nelle minifiction “Nonni in pericolo”, in onda nella trasmissione di Rete 4 Forum. Recita nelle soap opera Centovetrine e Un posto al sole. Nel 2008 prende parte al reality show La talpa. Nello stesso anno è coprotagonista del film tv Non smettere di sognare, regia di Roberto Burchielli. Dal 2010 è curatrice e conduttrice dei servizi “Dai set delle fiction" in onda nelle trasmissioni televisive "Mattino 5" e "Pomeriggio 5". Nel 2011, recita nella web radio soap opera italiana "Passioni Senza fine" di Giuseppe Cossentino. Nel 2017 partecipa con un cameo in voce nel film L'esodo, per la regia di Ciro Formisano, interpretando il ministro Elsa Fornero, per questo ruolo è stata insignita di un'importante riconoscimento: Premio Cameo d’autore e impegno sociale nell’arte, al Villammare Film Festival. Opinionista e ospite in varie trasmissioni televisive tra cui: Italia sul 2 (Rai 2), Buona Domenica (Canale 5), Mattina in famiglia (Rai 2), Pomeriggio 5 (Canale 5), Domenica 5 (Canale 5).